In questo periodo che ci sta mettendo a dura prova, ci troviamo ogni giorno di più a prendere atto della precarietà dell’esistenza umana.

Noi che pensavamo di controllare tutto, ci ritroviamo, attoniti, sospesi dall’ordinario affanno di onnipotenza e dalla consueta frenesia quotidiana.

L’inaspettato ci ha messi a nudo dinnanzi alle nostre vulnerabilità.

Le false sicurezze, in un attimo, si sono polverizzate sotto il macigno delle nostre fragilità.

Che tutto questo serva ad insegnarci a distinguere tra ciò che è davvero importante e ciò che è futile e banale?

Che la sofferenza sia l’unica vera opportunità per riscoprire quel briciolo di umanità e di altruismo di aristotelica memoria?

Da soli non ci si salva…

Che questo Natale conceda speranza a chi sta lottando, tenacia a chi si prodiga per salvare vite, saggezza a chi deve decidere, fermezza a chi deve sorreggere, coraggio a chi porta conforto. Che questo Natale conceda a tutti noi il senno di lasciare alle nostre spalle ciò per cui non vale la pena affannarsi e di portare con noi solo ciò che davvero conta.

Non so quando ne usciremo, ma auguro ad ognuno di noi che, quando succederà, saremo migliori di adesso.

                                                                                                                             Barbara Bernardone

URP

ISTITUTO COMPRENSIVO "SAN GIROLAMO"

Cannaregio 3022/A, 30121 Venezia

Tel: 041717336

Fax: 041721789

VEIC84200t@istruzione.it

PEC: VEIC84200t@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. VEIC84200t
Cod. Fisc. 94071400272
Fatt. Elett. BC5XKR

Area riservata